CONDIZIONI
della VENDITA e della GARANZIA

La Vendita e la Garanzia sono prestate esclusivamente alle condizioni che seguono e che costituiscono la disciplina negoziale del contratto di vendita, della vendita, o della compravendita; nonché della Garanzia

 1. DURATA DELLA GARANZIA. Per i consumatori finali, cioè coloro che acquistano per scopi estranei alla propria attività professionale o imprenditoriale, verrà applicato il DL 24 del 02/02/2002 - Dir. 1999/44/CE - art. 1519-bis e seguenti c.c. - (due anni dalla consegna alle condizioni di legge). Per tutti gli altri, cioè coloro che acquistano con partita IVA e per scopi attinenti alla propria attività professionale o imprenditoriale , varranno le garanzie di legge di cui agli articoli 1490 e seguenti c.c. (un anno dalla consegna alle condizioni di legge).

 1/BIS. DEROGA DELLA GARANZIA. Per alcuni prodotti  è prevista la deroga della garanzia a 4, 5 e 6 anni. La stessa, non modificando le condizioni di cui alla presente è operativa esclusivamente se dichiarata ed è tassativamente quanto inderogabilmente soggetta al "REPORT COMMISSIONING". Il REPORT COMMISSIONING non può essere redatto che da un nostro concessionario o installatore ufficiale.

 2. DECORRENZA.  Il periodo di garanzia decorre: o dal documento fiscale che comprovi la data d'acquisto e la descrizione dell'oggetto acquistato, oppure dalla data d'attivazione prodotto (da eseguirsi e con onere della prova, a cura del rivenditore o dell'utente finale) .

 3. ESCLUSIONI. Sono esclusi dalla garanzia: A) le parti soggette ad usura. B) i danni provocati da incuria, uso e installazione errati. C) i danni provocati da uso improprio o non conforme alle avvertenze riportate sulla targa identificazione e/o sul manuale istruzioni. D) i piccoli difetti esterni che non pregiudichino il funzionamento dell’apparecchio, e/o la rumorosità delle macchine statiche o rotanti. E) i danni causati da fenomeni estranei al normale funzionamento dell’apparecchio. F) qualsiasi risarcimento di danni diretti o indiretti di qualsiasi natura a persone o cose per l’uso o la sospensione d’uso dell’apparecchio.

 4. DECADENZA. La garanzia decade quando: A) l’apparecchio è stato manomesso. B) l’apparecchio non riporta integralmente i numeri di matricola o i sigilli di garanzia, o i medesimi sono stati rimossi/sostituiti/alterati. C) l’apparecchio non è stato installato da personale qualificato ai sensi dell'art. 3 legge 46 del 5 Marzo 1990 e seguenti. D) manchino le condizioni per stabilire l'effettiva data di inizio del periodo di garanzia, nel qual caso farà fede la nostra "data creazione" della matricola reperibile ufficialmente e di pubblico dominio sull'apposito sito "assistenza-prodotti". E) non siano stati resi, debitamente compilati con ordinaria diligenza, i certificati di garanzia acclusi all'apparecchiatura, dove, l'onere della prova è ad esclusivo carico di chi richiede l'intervento in garanzia.

 5. INTERVENTO. Per intervento in garanzia si intende esclusivamente la riparazione o sostituzione gratuita dei componenti riconosciuti difettosi di fabbricazione. A nostra esclusiva discrezionalità è la sostituzione totale o parziale dell’apparecchio con altro o simile, escludendo comunque il prolungamento della durata della garanzia a seguito di intervento o sostituzione. Le parti sostituite non sono più proprietà del beneficiario della garanzia.

 6. LUOGO.  L’intervento gratuito in garanzia è prestato solo ed esclusivamente presso la nostra sede o i nostri centri di assistenza autorizzati. L'intervento non include mai smontaggio e rimontaggio dell'apparecchiatura a bordo del  mezzo mobile; anche se il medesimo fosse portato presso il nostro centro assistenza autorizzato.

 7. RESI. Non si accettano resi se non preventivamente autorizzati. Anche i resi delle apparecchiature per intervento in garanzia devono essere autorizzati. Cioè prima della resa o spedizione deve pervenirci una particolareggiata descrizione sia dell'apparecchio (Codice e Matricola), che dei difetti o disfunzioni riscontrati/e. Solo in seguito, accertata la validità dell'intervento in garanzia, comunicheremo modalità e luogo di spedizione, che comunque dovrà sempre pervenire in idonei imballi ed in porto franco.

 8. BENEFICIARIO. E’ riconosciuto beneficiario dell’intervento in garanzia esclusivamente il titolare del documento fiscale comprovante l’acquisto, dove da tale documento si evinca codice e matricola dell'apparecchio per il quale si chiede l'intervento in garanzia. L’utilizzatore finale che è possessore di solo scontrino fiscale (DL24/02-direttiva 1999/44/CE) dovrà quindi rivolgersi dove ha acquistato l’apparecchio per avere, per il tramite di quest'ultimo, la prestazione in garanzia; stesso dicasi per quegli utilizzatori finali che dovessero avere una nostra apparecchiatura installata a bordo e per la quale si ritiene che la stessa sia coperta da garanzia .

 9. DANNI. E’ escluso qualsiasi risarcimento di danni, diretti o indiretti, di qualsiasi natura, a persone o cose per l’uso o la sospensione d’uso dell’apparecchio

 10. LIMITAZIONE della GARANZIA. La garanzia è limitata al funzionamento dell'apparecchio esclusivamente in conformità alle descrizioni contenute nei cataloghi specifici (e non generali), nei suoi manuali e nella targhetta di identificazione posta sull'apparecchio medesimo.  E non nella soddisfazione delle esigenze specifiche e/o soggettive del compratore; salvo che il medesimo non le abbia verbalmente descritte al venditore prima dell'acquisto, facendone parte essenziale del contratto di vendita, della vendita, o della compravendita.

 11. MODELLI, PESI & VOLUMI. Quelli indicati sui cataloghi, locandine, adesivi o manifesti  sono puramente indicativi  con ampia riserva di modifica o variazione al fine del miglioramento del prodotto. E’ facoltà della casa o del venditore, sostituire un modello con altro uguale o superiore se ritenuto più idoneo purchè allo stesso prezzo; e purchè non ecceda del 20% il peso/volume del modello visto, negoziato ed acquistato.

 12. NORMATIVE di RIFERIMENTO. Le normative di riferimento alle quali sottostà il prodotto sono esclusivamente quelle riportate sui cataloghi specifici di prodotto (non quelli generali) e sui manuali d'uso e manutenzione. Qualsiasi altra normativa (ABS-BV-LR-DNV-GR-DIFESA e quant’altri all’acquirente necessaria) deve essere specificatamente e verbalmente richiesta al venditore prima dell'acquisto, facendone parte essenziale del contratto di vendita, della vendita, o della compravendita.

 13. PROPRIETA’. La proprietà materiale delle merci rimane nostra sino a totale pagamento a saldo. La proprietà intellettuale non è mai ceduta salvo che la medesima venga specificatamente fatturata e pagata; il ricevente è pertanto inibito dal replicare in qualsiasi modo o forma di modello le merci da noi acquistate.

 14. PAGAMENTI. Sono validi esclusivamente quelli effettuati presso le nostre casse o per il tramite degli istituti di credito da noi indicati. Saranno considerati esigibili anche i pagamenti per la merce contrattata e/o ordinata e giacente a disposizione del compratore presso i nostri magazzini; ovvero non ancora ritirata dal compratore per motivi a noi non afferenti. In caso di morosità conclamata saranno altresì considerati immediatamente esigibili tutti i pagamenti non ancora maturati.

 15. SOSPENSIONI. Consegne, consegne in corso d’opera o ordine, prestazioni e prestazioni in conto garanzia e senza interruzione della medesima e quant’altro afferente sono sospese in caso di ritardato pagamento o morosità del compratore; senza che ciò costituisca danno o motivo di recessione dal contratto da parte del compratore.

 16. ERRATO ACQUISTO. Eccezionalmente è’ ammessa la resa per "ERRATO ACQUISTO" ma, deve essere: A) motivata dal compratore entro 8 giorni dal ricevimento della merce a mezzo RACC A/R. B) accettata da noi o dal venditore. Quando accettata comporta l’addebito minimo del 10% del valore della merce resa; più le spese di invio nessuna esclusa. La merce, non deve essere stata utilizzata i alcun modo, deve essere resa negli imballi originali, in porto franco e assicurato per l’importo netto. E' nostra facoltà, o del venditore, entro i 15 giorni successivi all’avvenuta verifica dell’integrità della merce resa: A) emettere nota d'accredito. B) rendere disponibile l'importo della nota d'accredito per altre merci. La fattura emessa ed eventualmente non ancora pagata rimarrà comunque legalmente esigibile, anche se la merce è già presso di noi. Il mancato pagamento è motivo di inaccettabilità della resa della merce.

 17. ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI. Con la ricezione della merce il compratore, o chi per esso obbligato, accetta integralmente le nostre condizioni di vendita e della garanzia; anche se l’accettazione non è avvenuta ai sensi dei 1341 1 1342 C.C. – Ciò in quanto tali condizioni sono riportate sia sull’offerta, oggetto della vendita o del contratto di vendita, che su tutti i documenti fiscali e accompagnatori della merce ceduta. E’ fatto obbligo al ricevente portare a conoscenza del compratore, o chi per esso designato, delle condizioni di vendita riportate sui documenti fiscali accompagnatori. Ed è facoltà del compratore, o chi da esso obbligato, respingere immediatamente la merce se in disaccordo alle succitate condizioni di acquisto.  

 18. FORO COMPETENTE. Torino (ITALIA)

 

DISCIPLINA e CONDIZIONI
delle merci cedute in VISIONE TEMPORANEA

Un'Azienda, prima di affidarsi ai nostri prodotti, può verificarne la congruenza con i suoi tecnici. Lo spirito con il quale cediamo in visione temporanea un prodotto è per favorire tale verifica. A tale scopo, potrà essere ceduto in visione temporanea e gratuita un'esemplare del prodotto, anche non nuovo ma con uguali caratteristiche, alle condizioni che seguono:

 1. PUO’  ESSERE :  A) Provato e testato solo ed esclusivamente con sistemi non distruttivi o invasivi; e nei limiti dichiarati nei relativi manuali specifici di prodotto. B) Provato e testato fino al breakdown solo se adeguatamente protetto a monte e a valle. C) Provato e testato da personale abilitato (DL46/90) e con l’ordinaria diligenza al fine di non danneggiarlo irreparabilmente.

 2. NON PUO’ MAI ESSERE :  A) Montato a bordo e/o destino per determinarne l’adeguatezza alle specifiche esigenze (per questo si usino i banchi prova dopo aver consultato i relativi manuali di prodotto). B) Modificarlo per qualsivoglia motivo. C) Essere testato in modi differenti da quelli sopra esposti senza averne chiesto preventiva autorizzazione. D) Reso dopo il tempo indicato nel relativo DDT e/o in imballi che non siano gli originali e/o adeguati. E) Reso con corriere differente da quello indicato nel relativo DDT di partenza.

 3. DELLA PROPRIETA’ : le merci o prodotti ceduti in visione temporanea sono e rimangono di esclusiva proprietà della mittente senza alcun obbligo di vendita verso il destinatario. Il “VALORE ASSEGNATO” indicato sui DDT di partenza è comunque il valore di riferimento esigibile nel caso che il prodotto venga reso in uno stato comunque differente dallo stato (funzionale e fisico) nel quale è partito. E’ facoltà del ricevente (art. 16 delle CONDIZIONI DI VENDITA) rifiutare immediatamente la merce in visione in caso di disaccordo sul VALORE ASSEGNATO o sulla disciplina che per noi regola la cessione di merci o prodotti in visione temporanea.

 

 
 
 

  NORMATIVA ROHS - Direttiva (2002/95/CE) 

Il Parlamento ed il Consiglio Europeo il 27/01/03, hanno adottato una nuova Direttiva (2002/95/CE) sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nella maggior parte delle apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Essa stabilisce che entro il 1° luglio 2006 molte delle apparecchiature elettriche ed elettroniche nuove immesse sul mercato UE dovranno attenersi ai limiti quantitativi stabiliti per quanto riguarda la presenza delle seguenti sostanze:
Piombo (Pb) - Mercurio (Hg) - Cadmio (Cd) - Cromo esavalente (Cr/6+) - Bifenili polibromurati (PBB) - Eteri di difenili polibromurati (PBDE).
TEKNAUTIC ha già attivato una procedura per sensibilizzare i propri fornitori affinché provvedano all’ adeguamento dei loro prodotti ai limiti stabiliti per tali sostanze. Numerosi fornitori hanno già recepito tale direttiva e si sono adeguati, altri si stanno attrezzando per farlo entro limiti di tempo richiesti dalla citata normativa.

 

 R A E E


(ditrettiva CEE)

 ITALIANO
Simbolo RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)
Il simbolo RAEE utilizzato sul prodotto indica che quest'ultimo non può essere trattato come rifiuto domestico. Lo smaltimento corretto di quel prodotto contribuirà a proteggere l'ambiente. Per maggiori informazioni sul riciclaggio, rivolgersi all'ufficio competente del proprio ente locale, alla società addetta allo smaltimento dei rifiuti domestici o al negozio dove è stato acquistato il prodotto.

 INGLESE
WEEE Symbol (Waste Electrical and Electronic Equipment)
The use of the WEEE Symbol indicates on the product may not be treated as household waste. By ensuring this product is disposed of correctly, you will help protect the environment. For more detailed information about the recycling of product, please contact your local authority, your household waste disposal service provider or the shop where you purchased the product.

 FRANCESE
Symbole DEEE (Déchets des Equipements Electriques et Electroniques)
Le symbole DEEE qui est utilisé sur le produit indique qu'il ne peut pas être traité comme un déchet domestique. La mise au rebut correcte de le produit permettra de contribuer à protéger l'environnement.  Pour toute information complémentaire sur le recyclage de le produit, s'adresser à l'organisme local compétent en la matière, à la société chargée de l'élimination des déchets domestiques ou au magasin où l'on a acheté le produit.

 SPAGNOLO
Símbolo RAEE (Residuos de aparatos eléctricos y electrónicos)
El símbolo RAEE utilizado anterior al producto indica que este último no se puede tratar como residuo doméstico. Si elimina correctamente este producto, contribuirá a proteger el ambiente. Para mayor información acerca del reciclado de este producto, póngase en contacto con el departamento competente de la entidad local pertinente, con la empresa encargada de la eliminación de residuos domésticos o con la tienda en la que compró el producto.